Apertura del carter I - Registro Shovelhead Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Apertura del carter I

Motore


Apriamo la scatola degli ingranggi. Dapprima rimuoviamo il copripuntine togliendo le due viti in modo da scoprire il piattello con le puntine od il sensore dell'accensione elettronica (o l'accensione aftermarket tipo Crane e Dyna ecc...).



Con un cacciavite piatto e largo rimuovete le due viti che fissano il piattello e sfilatelo.
Ora rimuovete la vite centrale che fissa il blocco dell'anticipo automatico e toglietelo.
Se è presente l'accensione elettronica dovete rimuovere la vite centrale ed il rotore a scodella.



Liberate il cavo che porta corrente alla bobina.
Con un'azione incrociata cominciate ad allentare le viti che fissano il cono al carter.
Provate a sfilarlo tirandolo verso di voi (potrebbe essere necessario picchiettarlo leggermente od inserire un cutter per tagliare la guarnizione incollata).


.

Rimuovete le 4 viti ed i  blocchetti con le punerie quindi sfilate l'albero a camme e lo sfiato (basta tirarli verso di voi).
Ora rimuovete la pompa dell'olio (vedi rimozione).
E' poi necessario togliere l'alberino che comanda gli ingranaggi della pompa: spingete leggermente l'albero verso l'interno del motore e con un cacciavite molto sottile fate leva sotto l'anello elastico che si trova davanti all'ingranaggio.
Ora sfilate la chiavetta e quindi l'alberino liberando l'ingranggio stesso.

Siamo pronti a togliere l'ingranaggio dell'albero motore: in questo caso sarebbe bene procurarsi la bussola specifica della Jims.


Fermate la rotazione della biella e rimuovete il dado (ATTENZIONE : ha la filettatura al contrario) ruotando in senso orario.
Posizionate un estrattore sotto i denti dell'ingranggio e mettetelo in tensione. Scaldate a fiamma.




Date dei colpi con un martello sull'estrattore fino a rimuovere il pezzo o, se l'avete, utilizzate una pistola ad impulsi. Togliete la chiavetta e sfilate la vite senza fine che comanda l'ingranaggio della pompa dell'olio.
Rimovete anche la seconda chiavetta.
Ora siete pronti per la separazione dei due semicarter.


Torna ai contenuti | Torna al menu