Regolazione frizione - Registro Shovelhead Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Regolazione frizione

Frizione

(Appunti meccanici & buone maniere) by Alberto
Manutenzione fondamentale.Deve essere fatta con cadenza periodica,senza causa.
Certo, non è simpatico smontare pezzi della moto senza un valido motivo, ma se effettuata con regolarità avrete la soddisfazione di viaggiare sempre sereni...
Oggi ci occupiamo della frizione.Per prima cosa staccate il polo negativo della batteria,per mettere in sicurezza le vostre mani.Togliete le viti del carter della primaria e segnatevi la loro posizione ,così quando rimonterete tutto non farete danni.Le viti hanno diverse lunghezze.
Il pacco frizione shovel lavora a secco,ma qualche goccia d'olio della catena primaria o fuoriuscita dall'asta reggispinta può imbrattare i dischi e quindi compromettere il funzionamento.
Per accedere ai dischi frizione senza farvi esplodere le molle in faccia dovete procurarvi una rondella piatta (vdi. immagine) con un diametro sufficiente per trattenere il piattello di pressione delle molle.

Allentate il dado del registro e svitatelo completamente.Mettete la rondella ed il dado, riavvitate fino a quando il piattello di pressione viene compresso.ora potete svitare i tre dadi di regolazione tagliati(di solito sono tre, ma esistono anche dei ceppi frizione con cinque o dieci perni).
Togliete il piatto di rilascio ed ispezionate i dischi,è importante non invertire la sequenza di quest'ultimi.Il pacco frizione è composto da cinque dischi frizione e quattro di ferro.Controllate le condizioni dei dischi (lavateli con uno sgrassante non aggressivo), non devono avere segni profondi d'usura, graffi o colorazioni brune, ma sopratutto non devono avere odore di bruciato.Nel caso provvedete alla loro sostituzione.Lavate con cura anche quelli di ferro;anche loro non devono apparire usurati (solchi). Se avete la possibilità provateli su di un piano di riscontro (non devono essere storti); inoltre, se i dischi appaiono lucidi, opacizzateli con della carta abrasiva "00" bagnata d'olio.
Anche i perni del ceppo frizione non devono essere troppo scalinati, se i solchi sono troppo profondi non permettono lo scorrimento del pacco frizione determinando l'effetto "strappo".
Con il cambio in folle il ceppo deve ruotare liberamente.Controllate anche l'asta spingi disco e la vite di regolazione posta sul piatto di rilascio dove sono in contatto, eventualmente sostituiteli. Stessa attenzione per i paraolio del dado che trattiene il ceppo frizione e di conseguenza l'olio del cambio.
Dopo aver ben pulito ed asciugato tutti i componenti rimontateli facendo attenzione ai dischi di ferro: devono avere la scritta  "out" rivolta verso di voi. 
Assicurate il piatto di pressione delle molle con i tre dadi tagliati.La distanza tra il piatto di rilascio e quello di pressione dovrà essere circa 26 mm.Regolate il cavo della frizione con la vite con taglio posta al centro del piatto di rilascio avvitandolo.
la leva della frizione dovrà avere un gioco di circa 1,5 mm. tra blocchetto e leva stessa.Rimontate il carter e ,se è il caso, sostituite la guarnizione.
per verificare se la leva è ok dovete fare patinare la ruota posteriore da fermo, frenando sull'anteriore (burn out) almeno per 15 secondi, se potete davanti ad una pattuglia della stradale.
Ovviamente non mi assumo nessuna responsabilità per questo test.

Good luck!

Torna ai contenuti | Torna al menu